Home Gialli Recensione Baradieu

    Recensione Baradieu

    183
    0
    Recensione Baradieu

    Recensione Baradieu

    Chi è Beppe De Giglio?

     

    Recensione Baradieu
    Beppe De Giglio

    Beppe De Giglio (Bari, 1977) di professione farmacista, è da sempre appassionato di letteratura thriller e noir, sia come lettore che come scrittore. Amante di ogni opera di Michel Houllebecq, spera un giorno di poterlo incontrare di persona. Baradieu è il suo quarto romanzo, sequel di Berlinacht (Fides Edizioni).

     

    Chi è Fides Edizioni?

    Fides Edizioni è il quarto marchio del Gruppo Editoriale Les Flâneurs di Alessio Rega. Nato per la pubblicazione settoriale di testi di argomento religioso, da gennaio 2021, dopo un restyling editoriale, ha dato vita alla collana di narrativa “Parole”. 

    Qual è la trama del libro Baradieu?

    Dopo il sorprendente finale di “Berlinacht”, tornano le due gemelle Vasyliev, Olga e Leila, così simili e così diverse al tempo stesso, unite dal sangue ma divise dalla condiscendenza dell’una e dall’invidia dell’altra. Fra la sofisticata Berlino e la calda Bari, ancora una volta ci ritroveremo a navigare fra le torbide acque di un’umanità allo sbando, dove i soldi, la corruzione e l’appagamento dei sensi sembrano essere gli unici valori possibili. Su tutto aleggia l’opprimente presenza di François, l’ambigua creatura demoniaca la cui volontà sembra tirare le fila dei loro destini. Ma forse non tutto è davvero come appare…

    Di cosa parla il libro Baradieu?

    È la prima volta che mi imbatto in un romanzo scritto da Beppe De Giglio e devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa.

    Uno stile di scrittura che definirei cinematografico: veloce, fresco, vivo, pieno di colpi di scena che dapprima mi hanno attirata dentro alla trama e poi impedito di smettere di leggere il libro fino all’ultima pagina. Oltre alla scrittura, anche l’intreccio si rivela essere estremamente originale non solo in termini di contenuto ma anche di costruzione. I personaggi risultato ben caratterizzati e descritti con brevi e scelti passaggi: sono le azioni e le scelte che raccontano principalmente gli aspetti predominanti che caratterizzano i protagonisti. Ogni parola è misurata.

    Olga e Leila Vasyliev, gemelle simili solo fisicamente, mi hanno portato prima a Bari e poi a Berlino: mi hanno accompagnato in un viaggio all’interno di un’umanità allo sbando dove ogni realtà e vizio umano viene portato all’estremo. Rivalsa, gelosia, invidia, perversione, ossessione, dipendenza, sesso, corruzione, ogni tema è toccato, estremizzato, scoprendo quella che è la natura umana in ogni sua espressione.

    Molto intrigante la figura di François, l’ambigua creatura demoniaca la cui volontà sembra tirare le fila dei destini dei personaggi, spingendoli a seguire i loro istinti e a non frenare i loro desideri.

    In sintesi: Baradieu, un ottimo inizio di conoscenza di Beppe De Giglio, che mi sento di consigliare a tutti coloro che cercano una lettura assolutamente non convenzionale ma sorprendente.

    Marco Schifilliti

    Acquista il libro su →  amazon

    Continua a leggere altre interessanti recensioni sui gialli

    Guarda anche il book traile del libro “BERLINACHT”

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here