Home Narrativa Recensione Il danno

    Recensione Il danno

    Recensione Il danno

    Recensione Il danno

    Chi è Josephine Hart?

    Recensione Il danno
    Josephine Hart

    Josephine Hart nasce a Mullingar IL 1º marzo 1942 e muore a Londra il 2 giugno 2011. Ella è stata una scrittrice, produttrice teatrale e personaggio televisivo irlandese. È principalmente conosciuta come l’autrice del romanzo Il danno del 1991, che ha venduto 5 milioni di copie in tutto il mondo e da cui è stato tratto nel 1992 l’omonimo film diretto da Louis Malle, con Jeremy Irons e Juliette Binoche. Al suo romanzo Ricostruzioni è liberamente ispirato il film Viaggio segreto del 2006 diretto da Roberto Andò.

     

    Qual è la trama del libro Il danno della scrittrice Josephine Hart?

    Un uomo che ha svolto una brillante carriera politica, ha sposato una donna intelligente e bella e saputo svolgere il ruolo di figlio, marito, padre, politico sempre con ottimi risultati, incontra una misteriosa donna che esercita fin dal primo istante un potere straordinario su di lui. Un dominio sessuale e psicologico di fronte a cui soccombe.

    Di cosa parla il libro Il danno dell’autrice Josephiner Hart?

    Il film Il danno, titolo in lingua originale Damage, tratto dal libro ha riscosso decenni fa un indubbio successo, la coppia Irons-Binoche guidata da una chimica superlativa, ha conquistato pubblico e spettatori, seppur la trama è disturbante. Il libro tratta del vivere, ovvero come il vivere perennemente secondo le regole sia un percorso castrante.

    Ma secondo l’autrice solo alcuni possono sopravvivere nel pagare il prezzo delle scorrettezze commesse perché consapevoli che tornando indietro, riavvolgendo il nastro, quelle trasgressioni e quei danni li ripeterebbero poiché gli hanno dato pulsione vitale.

    La vita deve contenere passioni estreme, viscerali sensazioni, morbose emozioni altrimenti è solo attesa di morte. Certamente ognuno ha un termometro diverso per quanto riguarda queste deviazioni dalla strada maestra, ma ciò non toglie che l´essere umano per natura è incoerente.

    Ha la tendenza a sabotarsi quando i giorni trascorrono troppo linearmente, intimamente si ridesta in lui la necessità di verificare i confini della propria animosità.

    Cosa spinge un uomo affascinante, marito affettuoso e padre premuroso a distruggere tutto quello che ha costruito?

    Cosa spinge una donna giovane e talentuosa a sconvolgere i suoi piani?

    Il Desiderio, quello con la D maiuscola, quello con la D di Danno.

    Acquista il libro su → amazon

    Continua a leggere le nostre → recensioni

    Approfondisci con l’intervista alla scrittrice Josephine Hart

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here